Inviato da il 11/01/2018 in Opinioni
Lo Ius soli è in questo momento solo uno strumento di propaganda elettorale tanto è vero che lo hanno portato un giorno in aula al Senato e lo hanno rinviato a dopo il ballottaggio per dire noi stiamo portando avanti la legge; in realtà è una legge "invotabile" com'è stata scritta e soprattutto per noi lo Ius soli è tema da affrontare in sede europea […].
Per noi le priorità sono altre. Come Paese rischiamo di scatenare un pull factor che significa fare una legge per la cittadinanza che attragga ancora più migranti verso l'Italia e con l'Europa che se ne frega altamente.
Lo Ius soli non deve essere propaganda elettorale per questo noi ci asterremo, le priorità del paese sono ben altre.

Scegli come preferita

 
Di chi è questa risposta?
Cosa pensi di questa risposta?
Voto: 4
Approvare subito, una legge di civiltà. Il problema dell'immigrazione non c'entra nulla con questo progetto, ed è particolarmente ponderata. È elemento importante delle politiche di integrazione e favorisce la creazione di un paese più sicuro non più debole.
Sullo ius soli si gioca il futuro del nostro paese. Quelli che hanno colpito in Europa negli ultimi attentati non venivano da fuori ma erano persone non integrate nei loro sistemi. Se vogliamo più sicurezza dobbiamo fare meglio e non far aspettare 18 anni per dare la cittadinanza a ragazzi che sono italiani.

Scegli come preferita

 
Di chi è questa risposta?
Cosa pensi di questa risposta?
Voto: 4
Contro lo ius soli, qualsiasi resistenza è lecita. Poiché questa legge è studiata per minare le fondamenta stesse della nostra esistenza come popolo.
In un periodo di forte invasione di clandestini come questo, una tale scellerata legge rischia di diventare il trampolino di lancio di una serie di eventi di proporzione estintiva per gli italiani.

Scegli come preferita

 
Di chi è questa risposta?
Cosa pensi di questa risposta?
Voto: 4
Non siamo affatto contro l’integrazione, anzi da liberale e da cristiano la considero un valore positivo. Ma è giusto integrare chi si sente davvero italiano: chi ama l’Italia, il nostro modo di vivere, chi ama i nostri valori e adotta uno stile di vita compatibile con il nostro. Diventare italiani non può essere un riconoscimento automatico, bisogna meritarselo. […]
Prima di parlare di Ius soli in Italia occorrerebbe gestire con ordine il fenomeno migratorio che ci sta travolgendo

Scegli come preferita

 
Di chi è questa risposta?
Cosa pensi di questa risposta?
Voto: 4

 

 

Beedask in 5 semplici passi

  1. Leggi e confronta le risposte dei partiti

  2. Scegli la risposta che ti ha convinto di più

  3. Indovina a quale partito appartiene ogni risposta

  4. Dai un voto a ogni risposta

  5. Conferma e scopri chi ha scritto ogni risposta