Inviato da il 16/02/2018 in Programmi
Vogliamo sostenere chi lavora per portare valore aggiunto al Paese, non chi sfrutta posizioni di monopolio per raggiungere esclusivamente profitti di mercato.
1) Riduzione dell’impatto ambientale delle centrali termoelettriche esistenti.
2) Approvazione del Piano Energetico per arrivare il più vicino possibile al 100% di Energia prodotta da fonti rinnovabili in ogni isola.
3) Innalzamento incentivi per la sostituzione di vecchie caldaie (oltre i 15 anni) presenti nei condomini.
4) Incentivi alla produzione di Energia Rinnovabile da centrali biogas.
5) Riduzione IVA per i prossimi cinque anni ed eliminazione del bollo auto per le auto Elettriche.
6) Sviluppare la rete distributiva di Energia Elettrica per autoveicoli.

Scegli come preferita

 
Di chi è questa risposta?
Cosa pensi di questa risposta?
Voto: 4
Proponiamo un graduale ma deciso passaggio alle sole fonti rinnovabili per alimentare il sistema. Questa trasformazione porterà a soddisfare la totalità dei consumi finali di energia termica da fonti quali quella solare, le bioenergie e la geotermia, mentre la produzione di energia elettrica dovrà avvenire tramite un utilizzo massivo della fonte solare, a una marcata crescita di eolico e idroelettrico e a un consolidamento nell’uso delle bioenergie e del geotermico realmente sostenibili.
1) Introduzione regole certe per garantire l’autoproduzione e l’autoconsumo di energia rinnovabile.
2) Creazione di strumenti finanziari utili a garantire a tutti la possibilità di utilizzarle.
3) Aumento della penetrazione del vettore elettrico.

3) Disincentivi imposti sull’utilizzo dei combustibili fossili.

Scegli come preferita

Approfondisci
Di chi è questa risposta?
Cosa pensi di questa risposta?
Voto: 4
Le direttrici per il 2050 si muovono verso obiettivi ambiziosi e nella prospettiva di un sistema energetico indipendente dai combustibili fossili, sostenibile per l’ambiente, competitivo dal punto di vista economico e più sicuro.
1) Rifacimenti e i potenziamenti degli impianti esistenti così da limitare il consumo di suolo.
2) 2030: 20% dei consumi energetici dei trasporti da fonti rinnovabili

2) Occorre promuovere con maggiore decisione l’elettrificazione e l’utilizzo di biocarburanti avanzati prodotti con modalità sostenibili, portando così le fonti rinnovabili a raggiungere il 20% dei consumi energetici totali dei trasporti nel 2030 e promuovendo la realizzazione di colonnine per auto elettriche per ogni intervento di trasformazione urbanistica maggiore di 500mq.

Scegli come preferita

Approfondisci
Di chi è questa risposta?
Cosa pensi di questa risposta?
Voto: 4
Un approccio neutrale nei confronti di tutte le fonti energetiche, che parta da un'analisi dell'intero ciclo di vita e che premi le fonti effettivamente in grado di assicurare i maggiori vantaggi per l'ambiente, per la salute dei nostri cittadini e per l'economia del nostro Paese.
1) Piano di investimenti per dotare i Comuni di almeno 100.000 colonnine elettriche.
2) Messa in sicurezza del sistema attraverso il completamento del capacity market.
3) Maggiore diversificazione delle fonti di approvvigionamento.
4) Sostegno all'energia idroelettrica rinnovabile.
5) Piano nazionale per dotare gli edifici pubblici, a partire dalle scuole, di impianti fotovoltaici e di efficienza energetica, d'intesa con le Regioni, le Province e i Comuni.

Scegli come preferita

 
Di chi è questa risposta?
Cosa pensi di questa risposta?
Voto: 4

 

 

Beedask in 5 semplici passi

  1. Leggi e confronta le risposte dei partiti

  2. Scegli la risposta che ti ha convinto di più

  3. Indovina a quale partito appartiene ogni risposta

  4. Dai un voto a ogni risposta

  5. Conferma e scopri chi ha scritto ogni risposta